Giorno per giorno
giugno: 2020
L M M G V S D
« giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  
Meteo

La strana coppia: perchè questo nome?

No, non siamo particolarmente strani o svitati, siamo solamente un’improbabile accoppiata.

Vi ricordate il celebre film “La Strana Coppia” con un Jack Lemmon nervoso, ansioso e maniacale perfezionista ed un Walter Matthau fatalista, burlone e menefreghista?

A detta di amici e colleghi, noi appariremmo come loro emuli. Quale l’uno e quale l’altro?

Chi ci conosce bene lo sa già. Gli altri, se avranno la pazienza di seguirci in questa nostra avventura, lo capiranno presto……..

Ugo


…nulla di strano in un viaggio in moto, se non per il fatto che a farlo saremo Ugo ed io, Nini.

Ugo deciso a prendersi un anno sabbatico e riassaporare così la vera libertà e io desideroso di iniziare una nuova vita.

Ugo grande passione per tutto lo sport: amante dello sci,  adora i raid in moto ma predilige su ogni cosa il volo in aliante e la barca a vela.

Io poche passioni ma ben radicate e fortissime: moto e sci.

Gli anni passano per tutti e due ma la voglia di avventura non ci molla ancora!

Stiamo finalmente partendo per le Americhe. Un viaggio deciso all’ultimo momento, che ci vedrà scendere da Buenos Aires alla volta di Ushuaia, per proseguire poi verso nord, con destinazione Anchorage, in Alaska.

Ugo con la sua fedele Africa Twin e io con una KTM LC4 Adventure.

La parte più antipatica, nell’organizzare il viaggio, è stata quella burocratica: patente Internazionale, Carnet de Passage en Douane, fidejussioni assicurative, documenti di trasporto, hanno richiesto tempi più lunghi del previsto.

Anche la preparazione delle moto, con revisioni e modifiche, e la preparazione del bagaglio adatto ad un raid di lunga durata e carico di incognite, hanno richiesto sforzi, tempo e costi non indifferenti.

Alla fine le ampie valige in alluminio, progettate ed autocostruite, oltre ad un buon numero di sacche impermeabili stracariche di attrezzatura, dovrebbero consentirci una certa autonomia.

La ricerca del trasportatore e la costruzione degli imballi  hanno bruciato l’ultimo mese.

Ormai l’imbarco è vicino,  martedì 23 febbraio 2010, e le dita, ancora incrociate, le libereremo solo a Buenos Aires.

Abbiamo prenotato solo il volo per Buenos Aires e la prima notte in albergo. Poi vedremo, giorno dopo giorno…per ora nessun programma preordinato.

Io sto ancora cercando di allenare la spalla dolorante dopo una caduta da pivello con l’enduro in montagna. Ma tutto passa, si spera !!!

Le nostre precedenti esperienze:

Ugo: Repubbliche Baltiche, Paesi scandinavi, Carpazi e due raid nel deserto libico.

Io: 40 anni di viaggi in moto (solitario) dalla Patagonia alla Nuova Zelanda, dal Sud Africa al Vietnam, dagli States all’Islanda per non dimenticare l’Iran e molti altri paesi che hanno lasciato in me un segno profondo.

Nini

59 Commenti a “La strana coppia: perchè questo nome?”

  • francesco:

    Come al solito sono l’ultimo a sapere…..
    quando ho saputo del viaggio vi ho veramente invidiati per lo spirito dimostrato e per le esperienze che vi attendono
    il sito è una ganzata per chi vi segue da lontano e sarà una memoria fantastica a viaggio conclusa

    Godetevela! Un abbraccio

  • Iamoti:

    E ora oltre alle foto ci sono anche i video…..siete straodinari!
    Le immagini e le impressioni di viaggio che state mandando sono meravigliose e fanno sognare…..
    Da motociclista immagino le intense emozioni che state provando lungo il percorso; vi sto seguendo giorno per giorno nel sito ed è come se fossi li con voi a partecipare assieme all’avventura.
    Vi auguro tutto il bene possibile con tanta simpatia ed un po’di invidia.
    Un forte abbraccio da “Iamoti”.

  • La Strana Coppia:

    Ciao a tutti gli amici che ci stanno seguendo con affetto e simpatia. Anche noi vi pensiamo e cercheremo di farvi partecipare il più possibile alla nostra avventura. Un abbraccione
    ugo e nini

  • Alice Geremia:

    Ciao Zio Ugo!!!!ieri sera papà leggeva i tuoi racconti ed aveva gli occhi lucidi…un abbraccio

  • Enzo:

    Complimentiii…. bellissime anche le recenti foto…
    (per Ugo … si nota la natura girovaga presa dal papa’ tuo…)
    Vi seguiro’ con simpatia

  • Roby:

    Vai Ugone! Ti seguiamo tutti…..

  • Lucs C.:

    Allora ragazzi…come va??

  • flavio:

    si ciccio … come l’ultima volta… hai bisogno che arriviamo?

  • marzio:

    dove diavolo sei e perchè non scrivi? devo già venirti a prendere?

  • Andrea F.:

    Bene, l’avventura ha inizio….
    Inutile dirvi che mi piacerebbe essere li con voi…
    inutile dirvi che un’avventura del genere la sogno da molto…
    inutile dirvi che vi seguirò passo per passo…
    insomma un commento inutile…. o forse no!
    Vi abbraccio buon divertimento
    Andrea

  • Buon viaggio alla strana coppia nella vostra prossima tappa troverete per cena
    pomodoro di valentino, spaghetti con le verdure e salsiccia (no melenzana)
    tartare di manzo e naturalmente, chardonnay principi di butera e alla fine cynar e liquirizia a fiumi.
    Saluti da tutto lo staff PEDROCCHI

  • Davide:

    ciao ugo e nini!!! all’inizio ho fatto un po’ fatica a capire chi sia jack e chi walter, sapete com’è, tutto è relativo…. poi ho ricordato i consigli di nini su come va tenuta una moto e credo di avere capito che il precisino un po’ maniacale dovrebbe essere lui. anche ugo comunque è ordinatino… Mi raccomando che la “mia” africa torni in condizioni accettabili (sai ugo che comunque io sono di bocca buona, basta che le ruote siano ancora rotonde). me raccomando. ci sentiamo presto. davide

  • Pietro Frezzella:

    Grande dott. in bocca al lupo e buon divertimento

  • andrea:

    avete tutta la mia invidia per il raid in moto, io tornerò in patagonia a ottobre, ma in macchina, che è un’altra cosa.
    Godetevi tre giorni buenos aires, la boca è fantastica
    in culo alle balene, Andrea

  • Massimo:

    Hasta la victoria. Siempre !!!!

    En suramerica se impone el espanol. Teneis todo mi apoyo y admiraciòn. Si hiciese falta aquì me teneis, siempre a disposiciòn.
    1 Fuerte abrazo
    mp

  • vittorio:

    Ciao Ugo. Seguirò la Tua avventura con ammirazione ed invidia.Qualche volta pensa che il PV Ti aspetta.Vittorio

  • silvia:

    ciao Ugo,forse è strano un mio commento ma quando Ettore mi ha fatto vedere il sito mi è venuta voglia di salutarti e augurarvi (anche con un po’ di invidia)un viaggio il più splendido possibile ed immaginabile.
    Ciao e un saluto anche a Nini (che non conosco).Silvia

  • beppe:

    nde pian

  • Gianmarco Zanetti:

    Ciao ragazzi, ho saputo della vs. avventura e da vecchio motociclista vi auguro un buon viaggio.
    Ciao

  • Achille:

    Ho appreso con piacere che l’avventura è cominciata, un cordiale saluto a Voi da parte mia. Godetevi questo momento meraviglioso. A. Anselmo

  • Alice:

    Ciao papà! ho visto che siete appena arrivati. Mi racconmando non fate gli spericolati che avete una certa età! un bacio anche a Ughetto e buon viaggio!

  • marco a.:

    Il sito dell’aeroporto internazionale di Buenos Aires rende il volo AZ 680 atterrato alle 7:47 ora locale, corrispondenti alle 11:47 ora IT.
    Bene bene, avanti tutta allora!!
    Nini, scommetto che non vedi l’ora di accarezzare la tua kappa.
    Ugo, porta pasiensa, ehehehe.
    Un abbraccio !!
    Marco A.

  • max T.:

    MALEDETTI BASTARDI!!!!!!!!!!!
    Il mio solito abbraccio da ENDURISTA che in questo momento soffre di invidia, ma anche di tanta ammirazione.
    Come sempre sono con VOI.
    BASOS
    MAX

  • Rossella:

    Ciao Ugo, qui si lavora!!!!!!!!!!!
    Buon viaggio e in bocca al lupo ad entrambi.
    Nini, abbi cura di mio suocero!!!

  • La Strana Coppia:

    Oggi, 23 febbraio 2010, prende ufficialmente il via la nostra avventura americana.

    Siamo finalmente partiti!!!

    In questi due mesi abbiamo rotto le scatole a tutti, a 360 gradi.

    Per rimediare colgo l’occasione, in queste 7 ore (!!!!!) di attesa all’aeroporto Leonardo da Vinci di Roma, per ringraziare pubblicamente:
    - mio figlio Davide, per essersi fatto sottrarre pacificamente l’Africa Twin;

    - Toni e Martino della Carrozzeria Berica, per averci ospitato in fase di approntamento degli imballi;

    - i bravissimi meccanici Daniele della Racing Project, per gli interventi sulla KTM di Nini e Giuseppe della Moto GP di Caldogno, per la messa a punto della mia Africa Twin;

    - Franco de Vicari, per la ricerca ed implementazione delle mappe del “Nuovo Mondo” nel Gamin XT60 di Nini. Riusciremo così a registare la traccia dei nostri spostamenti per renderla visibile a tutti su Google Map;

    - Achille Anselmo, per averci procurato il GPS e fornito assistenza logistica nella fase preparatoria;

    - Alessandro Zulian, per la sua collaborazione tecnica;

    - Marietto Miazzon ed il suo staff, per averci donato il materiale per realizzare le casse di imballo;

    - Cristina Negrello, per aver messo a punto, dall’alto della sua esperienza di Crocerossina, il kit di pronto soccorso che speriamo però di conservare chiuso fino alla fine del viaggio;

    - Amici e Colleghi, per la pazienza ed il disinteressato sostegno. Spero che avranno la costanza di seguirci lungo tutto il tragitto per sostenerci e condividere con noi questa straordinaria esperienza;

    - ma, tra tutti e sopra tutti, la meravigliosa Hello Kitty (alias MagaMartina) che con perizia e tanta, tanta pazienza, ha seguito le nostre fantasie e messo a punto questo magnifico sito.

    A tutti un grande abbraccio, Ugo e Nini

  • Alberto:

    Cari amici, se guardate bene nello specchietto col pensiero sono lì sul sellino dietro di voi!!
    Buon viaggio!!

  • Paolo:

    Mi aggiungo anch’io al folto gruppo di sostenitori! Siete stati grandiosi, così date modo anche a noi, spettatori tifosi di sognare ….!. Tiferò per voi con tutto il cuore, buon divertimento e un grande in bocca al lupo!!!!!
    Ciao Ugo ciao Nini

    Paolo T.

  • mailand:

    Ho il sospetto di aver capito chi è Walter e chi Jack.
    Comunque BRAVI BRAVI BRAVI.
    Seguirò assiduamente il vostro viaggio facendo il tifo per voi.
    Un abbraccio MM

  • antonio:

    ciao Ugo (Nini non so se l’ho conosciuto forse in barca)di questo progetto non mi hai mai parlato e devo dire che non mi sorprende conoscendo il tuo spirito d’avventura e la continua ricerca di emozioni forti (ne sa qualcosa la mia testa che porta ancora i segni della”bomata”alla200X2)però tra il dire e il fare c’e di mezzo il mare (questa volta letteralmente) che ferma la maggior parte di quelli che sognano senza agire e che voi avete superato in un balzo trasformandolo in una realtà che si apre a mille avventure,vi troverete a un passo da CAPO HORN…Ugo non tentare di doppiarlo con la moto…questo sarebbe troppo anche per te…vi seguirò in questa avventura nei reportage sicuramente avvincenti che arriveranno…in culo alla balena…ciao Ugo e Nini…Antonio/adondequiera

  • flavio:

    ugo…non ho parole…

  • Hello Kitty:

    Pronti….via! Mancano 10 minuti al decollo. Imbarcati i bagagli, scelti i posti sull’aereo, ultima “cicca” (Jack) e ultima mail da blackberry (Walter)… Non rimane che augurarvi ancora una volta buon viaggio. Un abbraccione

  • Rudy:

    Volere è potere, e voi ne siete reale espressione!
    Con voi 61 kg di bagaglio …..ed un immenso gruppo di amici che a distanza vi spingerà ad andare avanti ogni giorno, e col pensiero sarà li, con voi, accanto alle vostre moto che macinano km e km !!!

    -53 minuti al take off. BUONA REALIZZAZIONE DEL VS SOGNO (e di quello di tanti di noi, “comuni mortali”).
    Ciao!!
    Rudy

  • Anna Chiara:

    Bravi! Ce l’avete fatta!!!
    Vi auguro buon viaggio e mille fantastiche avventure!!!

  • Ettore:

    Caro Ugo , se la pensione ti ha dato una boccata di ossigeno penso che l’aereo , che stai forse per prendere ora , ti proietterà in camera iperbarica !
    Scherzi a parte avete tutta la mia ammirazione e , come altri hanno già scritto , l’inevitabile invidia di chi non ha la possibilità ( ma forse neanche la necessaria determinazione ) di affrontare un’avventura del genere .
    Del resto sai che il mio carattere mi spinge più a grattarmi selvaggiamente le ginocchia in pista piuttosto che assaporare un lungo viaggio di avventure e meditazione ;come ricorderai però io ci avrei anche provato ma..non mi hai portato!
    Resto in trepida attesa di vedere come si svolgerà il vostro road-book.
    In becco all’aquila e a presto.
    Ettore

  • diego:

    Cari Ugo e Nini, finalmente il grande giorno è arrivato…..SI PARTE. Si preannunciano nuove avventure e la scoperta di luoghi sicuramente affascinanti e belli. Cosa posso dirvi se non “in bocca al lupo” e che possiate divertirvi? Noi vi seguiremo passo passo. Un abbraccio.
    Diego

  • Pippo:

    Caro Ugo, questa volta non posso augurarti buon vento ma da “vecchio” motociclista non mi resta che l’intramontabile …Nel dubbio dai gas!!!
    Un’imbocca al lupo e buon viaggio a te e al tuo compagno di viaggio anche se non ho il piacere di conoscere.
    Pippo

  • Mario Savoldelli:

    Complimenti!!!!
    E un grande in bocca al lupo…con un pò di sana gelosia!!!

    un abbraccio

    Mario

  • Mario:

    Grande Ugo….buon divertimento…poi ci vedremo sicuramente in volo, un abbraccio. Mario

  • Daniele:

    Grandissimi! Vorrei venirvi dietro ma sono senza moto. Con un cammello fa lo stesso? Effettivamente la Patagonia attraversata a dorso di cammello non avrebbe lo stesso fascino dei libri di Sepulveda o di Chatwin… meglio starvi in scia sul sito anche perché sfegatati come siete, si fa fatica a sorpassarvi. Ciao e buon viaggio e in culo alle balene di Punta Arenas!

  • ornella:

    fantastico!!!! verrei a portarvi le valige!!! ma dovrò accontentarmi a seguirvi sul sito.
    Un abbraccio e in bocca al lupo.

  • Ermanno:

    Finalmente dopo tante parole e tante fatiche, riuscite a partire per quest’avventura.. Vi auguro con tutto il cuore che sia un’esperienza fantastica, e spero che un pò riuscirete a farmela condividere con molte foto e qualche raconto.. Buon viaggio ed in culo alla balena, ciao…

  • Ivan:

    In bocca al lupo ai Centauri, l’invidia c’è ma non si vede, aspetto i diari di viaggio…..Ciau…..

  • FRANCO:

    NON MALE COME IDEA ! BUON VIAGGIO ! NINI, ITALO MI AVEVA DETTO CHE ADESSO VOLEVI DIVERTIRTI , MA NON PENSAVO COSI’ TANTO !!

  • LUCA:

    Casco in testa ben allacciato, luci accese anche di giorno e prudenza… sempre!! …come recita un famoso giornalista sportivo.
    Ho avuto la fortuna di condividere con entrambi alcune uscite in moto; chiaramente esperienze uniche in tutti i sensi. Grazie mille.
    Un abbraccio forte e un grande “in bocca al lupo”!
    LC

  • Italo:

    CHE BASTARDONI!!!!!!!Avete tutta la mia sana invidia
    un abbraccio e… BUON VIAGGIO
    IC

  • Angelo:

    Caro Nini, sono un amico di Ugo:
    vi invidio da matti!!!
    Bravi, forza e IN BOCCA AL LUPO!
    Vi seguirò impaziente via via che implementerete il sito (che, sono sicuro, diventerà zeppo di belle novità e di foto).
    Ciao Angelo

  • GIANCARLO:

    Complimenti alla stana coppia, occhi aperti , prudenza per godere fino in fondo l’avventura e un grande IN BOCCA LUPO!!!
    gp

  • claudio fadelli:

    ad Ugo e Nini un cordiale saluto dallo scrivente e da tutta ZBM, all’inizio della loro stupenda avventura nelle americhe !!!
    con simpatia e profonda amicizia , Claudio

  • marco:

    Bene bene, dai che ci siamo.
    Nutro un sorridente sentimento di sanissima gelosia verso i due avventurieri perchè ho nel sangue il loro stesso virus, quello che accomuna tutti coloro i quali non si accontentano, ciascuno a modo suo, dell’angolo dietro casa.
    Mi è sempre piaciuto molto viaggiare e continuo a farlo ogni volta che posso.
    Un “in culo alla balena” quindi ai due carissimi amici!!
    E teneteci sempre informati.
    Evviva Ugo, evviva Nini !!

  • Hello Kitty:

    Allora ci siamo! Ormai è tutto pronto…anche il sito! In bocca al lupo e…buon viaggio!

Lascia un Commento